Martedi 22 05 2018 - Aggiornato alle 23:17

Riflessioni

Una sera al Caos Pirandello e la retorica del turismo

Doveva essere un momento nient'altro che di pura cultura e di arte quello dedicato da "La Strada degli Scrittori" al 149esino anniversario dalla nascita del premio Nobel agrigentino. Invece si è cominciato col lavare i panni sporchi di casa

di Debora Randisi - Doveva essere un momento nient'altro che di pura cultura e di arte quello dedicato da "La Strada degli Scrittori" al 149esimo anniversario dalla nascita del premio Nobel agrigentino. Invece si è cominciato col lavare i panni sporchi di casa...

FOTO

Centro storico
Girgenti, la città di Utòpia

Con delibera di Giunta la città vecchia, o quella che ne rimane, torna al suo toponimo arabo

Commenti ()

Vigata
La terrazza di Montalbano monumento nazionale?

Commenti ()

Imprese, politica, cittadini
Chi frena lo sviluppo?

Tre storie confermano l’esistenza di una “classe” di individui animati da voglia di intrapresa che è insieme mentalità imprenditoriale e legame con la terra, voglia di riuscita e amore per la Sicilia

di Gaetano Gucciardo - Tre  storie confermano l’esistenza di una “classe” di individui animati da voglia di intrapresa che è insieme mentalità imprenditoriale e legame con la terra, voglia di riuscita e amore per la Sicilia. Ma...

Commenti ()

Analisi di fine anno
Una città al collasso

Commenti ()

Contesti
Ecco dove ci giochiamo il futuro della città

Commenti ()

Abusivismo edilizio
Le scelte infami, le demolizioni e gli ultimatum

Il tema dell’abusivismo edilizio, ad Agrigento, è sempre al centro del dibattito politico. A sproposito, per almeno tre motivi...

di Giuseppe RiccobeneIl tema dell’abusivismo, ad Agrigento, è sempre al centro del dibattito politico. A sproposito, per almeno tre motivi... 

Commenti ()

Il grande rischio
Se il Duomo crolla insieme alla città

Commenti ()

Tano Siracusa
La passione dei politici agrigentini per la fotografia

Competenza fotografica e pirandelliana passione per l’‘apparire’ sembrano requisiti adeguati per il governo di una città che dal 1966 è rappresentata dai media nazionali e internazionali come uno dei casi più gravi di scempio urbanistico in Italia

Commenti ()

scrivi alla redazione